Anche se in entrambe le due definizioni è inclusa la parola "hosting" in realtà l'architettura sottostante è profondamente diversa.
Lo shared hosting prevede che le risorse messe a disposizione come hard disk, memoria, potenza computazionale ecc.
sono condivise tra vari utenti.
Anche se può sembrare limitante, in effetti questo tipo di servizio trova la sua giustificazione in alcuni ambiti:
- Siti poco dinamici, tipicamenti di tipo "vetrina"
- Estrema economicità  
- Scarse necessità di sicurezza e privacy 
Dunque, gli hosting condivisi sono ideali per i progetti dal basso costo e che non richiedono risorse.


Ma cosa succede se avessi bisogno di qualcosa di maggiormente affidabile? La naturale contrapposizione a quanto visto prima
è l'hosting in cloud in cui le risorse sono sì condivise ma distribuite in cluster ovvero su più server. Il punto di forza di una tale
architettura è che in caso di problemi il sito web può essere migrato su un altro cluster senza tempi di down. Dunque la resilienza
e l'affidabilità sono gli aggettivi che meglio identificano questo servizio. Ma ancora: 
- maggiore tempo di uptime grazie alla possibilità di migrare le risorse
- scalabilità grazie alla possibilità di aggiungere risorse senza interruzione del servizio
- flessibilità perchè riesce a fronteggiare le momentanee richiesta di risorse come i picchi di traffico.
- maggiore sicurezza grazie all'isolamento degli account tra di loro
Dunque, questo tipo di hosting è l'ideale per siti di e-commerce dove ci sono necessità di far fronte a picchi di traffico e maggiore
resilienza ma anche in tutte le applicazioni "mission critical".


Allora cosa scegliere tra i due piani di hosting? Non esiste una risposta univoca ma dipende dalle applicazioni che si vogliono
realizzare. Il punto di forza del condiviso è la sua economicità mentre per il cloud è l' affidabilità. WEHOSTING fornisce entrambe
le soluzioni a prezzi competitivi.
Tutti i datacenter sono in Europa con connettivita europea è, limitatamente alla soluzione "Hosting in Cloud", datacenter in Italia
e Svizzera interconnessi al MIX di Milano e al NAMEX di Roma.
www.wehosting.it


Martedì, Marzo 31, 2020

« Indietro